PUBBLI-MAGGIO2018.gif (26942 byte) PUBBLI-MAGGIO2018-2.gif (22661 byte)

Archivio  anno 2016/2017/2018/2019

                           Direttore Sifu Alessandro Costantino        Anno IV  Numero 09

SETTEMBRE 2019

 JKD NEWS il mensile del JKD

  

Il Jeet Kune Do
Il Jeet Kune Do, conosciuto anche come Jeet Kun Do o semplicemente JKD, come lo amo' definire lo stesso Bruce gli ultimi anni della sua vita, è un termine che letteralmente significa "via per intercettare un pugno" e indica una disciplina marziale creata dallo stesso Bruce Lee e codificata ed organizzata nel suo libro intitolato il "Tao del Jeet Kune Do". Il Jeet Kune Do nacque come summa delle numerose esperienze marziali affrontate dal Piccolo Drago durante la sua vita da praticante; in questa disciplina, infatti, vengono combinate le tecniche di combattimento più efficaci derivanti da diverse tipologie di arti marziali: i pugni e le parate del Wing Chun, i calci provenienti dai diversi stili di Kung Fu e molte altre tecniche provenienti dagli stili più disparati come la Boxe Tailandese, il Savate francese fino ad arrivare al
..................................................
I caratteri marziali cinesi come sono nati e il Cinese Mandarino
Un'immagine è meglio di mille parole.Proverbio cinese.

Come per molti altri aspetti della cultura orientale che tratteremo in questo articolo, le origini storiche della scrittura cinese si confondono con le affascinanti leggende che antichi autori hanno saputo tramandare fino ai nostri giorni. Il mito attribuisce la creazione dei caratteri cinesi ad un uomo chiamato Cangiie. Secondo una prima leggenda Cangiie vide una creatura divina il cui aspetto particolare somigliava a quello del dipinto di una scrittura. Imitando questa forma egli creò i primi esempi di caratteri cinesi. Gli spiriti dell'Aldilà, però, non accolsero favorevolmente questo fatto e mostrarono il loro sdegno ululando e gridando ogni notte, in segno
.................................................
Colui che costrui gli attrezzi per un grande Bruce Lee
Una delle cose che distingueva Bruce Lee dagli altri artisti marziali dei suoi tempi, era lo stuolo di insoliti attrezzi da allenamento fatti in casa che aveva a sua disposizione. Mentre altri praticanti si allenavano su apparecchi convenzionali, Lee stava progettando le sue attrezzature all'avanguardia, per conquistare con le sue forze e i suoi mezzi, quel vantaggio in più. George Lee,(chiamato Bob) che era amico intimo di Bruce e un tempo compagno di allenamento, fu' il responsabile dello sviluppo della maggior parte degli schizzi e dei progetti che consegno', tradotti a Bruce Lee, in dispositivi funzionanti e all'avanguardia. Ciò che segue è il resoconto personale di George Lee sul suo rapporto di lavoro con Si Jo' Bruce: Molto fu' realiazzato, in fatto di dispositivi di addestramento, in modo insolito per quel periodo, e ad  ........................................
Bruce Lee e il suo vecchio mondo chiamato Gung Fu
Il Gung fu, il centro delle arti marziali orientali di autodifesa, è un'arte filosofica che serve a promuovere la salute, a coltivare la mente e a fornire un mezzo più efficace di autoprotezione. La sua filosofia si basa sulle parti integranti delle filosofie del Taoismo e del Ch'an (Zen), che e' l'ideale di essere armoniosi verso e non contro la forza dell'avversario. Proprio come un macellaio conserva il suo coltello tagliando lungo le ossa, un uomo gung fu si preserva completando i movimenti dell'avversario. La parola Gung Fu, significa principalmente duro lavoro, ma puo' anche avere altri significati secondari, quali quello della disciplina e formazione verso la realtà ultima dell'oggetto di cui si sta' parlando. sia che si tratti di .........................................................
Allenarsi con "IL DRAGO"
Di: Articolo scritto da Ted Wong.
Pochi individui erano vicini a Bruce Lee come Ted Wong. Ancora prima della sua scomparsa, Sifu Ted Wong ha insegnato il sistema che ha imparato da Lee, cosicche' ha potuto offrire importanti spunti sull'allenamento e sui metodi di istruzione del defunto Dragon Lee. Come amico e compagno di allenamento di Bruce, Wong raccolse informazioni tecniche e filosofiche dal leggendario artista marziale, secondo cui la maggior parte delle persone non era mai riuscita a venirne a conoscenza. Nel seguente articolo scritto sul suo amico e maestro, Wong spiega quali cambiamenti pensa che Lee avrebbe subito nel suo allenamento personale .........................................






JKD NEWS Periodico di informazione sportiva di Arti Marziali  - Aci S.Antonio - CT   - 342.8847944   -  info@jkdnews.it