PUBBLI-MAGGIO2018.gif (26942 byte) PUBBLI-MAGGIO2018-2.gif (22661 byte)

Archivio  anno 2016/2017/2018

                           Direttore Sifu Alessandro Costantino        Anno III  Numero 09

SETTEMBRE 2018

 JKD NEWS il mensile del JKD

Come riconoscere un valido insegnante
Questo argomento proviene da un saggio che Bruce Lee ha scritto su come scegliere un istruttore di arti marziali, ma il consiglio può essere applicato in generale a tutti, tutor, insegnanti e guide. Bruce Lee scrive: "Sinceramente do' questo consiglio a tutti coloro che stanno per intraprendere la strada delle arti marziali. Credi solo la metà di ciò che vedi e sicuramente nulla di cio' che senti. Prima di prendere lezioni da qualsiasi istruttore, scopri da lui stesso qual è il suo metodo do insegnamento e chiedigli anche gentilmente di mostrarti come e se funzionano alcune sue tecniche. Usa il buon senso e se ti convince, altrimenti, con tutti i tuoi mezzi, vai avanti da solo, e senza ricercare l'ausilio di nessun insegnante o maestro. " Anche se un amico ti consiglia un.....................continua
Dissolvere il nostro atteggiamento
Bruce Lee spesso scriveva appunti perfino su' se stesso; "Sii consapevole del tuo condizionamento e della tua capacita' di affrontare ogni cosa senza alcun problema. Lascia cadere e dissolvi il tuo blocco interno. " "Da interno a esterno iniziamo dissolvendo il nostro atteggiamento non alterando le condizioni esterne". Siamo tutti figli di una stessa cultura, che si tratti di una cultura familiare, di una cultura comunitaria o di una cultura nazionale. Abbiamo tutti la capacita' di osservare il mondo, in vase alle sue sfaccettature, a cio' che puo' offrirci, in base a com siamo entrati o usciti in esso. Quando Bruce dice "Siate consapevoli del nostro condizionamento", sta dicendo che è bene riconoscere ed essere consapevoli che non siamo privi di pregiudizi. Lascia cadere e dissolvi il tuo blocco interiore, liberandoti dalle cose che vogliono essere in un certo modo, ma invece noi vorremmo che apparissero diverse. Questo ci riporta al .........................
continua
Cio' che si puo' riuscire a dare
Non è tanto quello che dai, ma il punto è come lo dai. "
Bruce Lee sta parlando di come ci si avvicini alla vita, di come ci si presenti e si trasmetta nel mondo delle arti marziali. Non è tanto quello che stiamo praticando, ma come lo stiamo praticando per fare in modo da attrarre gli altri. Questo concetto riguarda gli sforzi praticati, la qualità che serchiamo di mettere e la giusta iniezione di fiducia che cerchiamo sempre di trasfondere agli altri. Bruce era un grande sostenitore dell'equilibrio in allenamento, delle ore di pratica da attivare, e dell'applicazione dello sforzo proteso per il raggiungimento dei suoi obiettivi. Credeva molto nell'azione del flusso naturale e di quali effetti potesse far raggiungere, e non nell'opposizione alla vita.............
continua
Niente di speciale
"Il Gung Fu è così straordinario propio perché non è niente di speciale, è semplicemente l'espressione diretta del proprio sentimento con il minimo di linee ed energia. Ogni movimento è così di per sé senza l'artificialità con cui invece tendiamo a complicare ogni cosa. Più ci si avvicina al vero modo di praticarlo, meno spreco di energie esistera' ". Quando ci esprimiamo nella vita in modo diretto e senza movimenti eccessivamente complicati, li si trovera' un modo più semplice e piacevole di muoversi attraverso le piccole e grandi cose. Se conosci te stesso, allora tutto ciò che farai sara' interamente compiuto da te. Molti di noi sono così fissati da badare a ciò che gli altri potrebbero pensare di noi, al punto che passiamo la maggior parte della nostra intera giornata...............
continua

LA VITA DI BRUCEE LE


                                      

JKD NEWS Periodico di informazione sportiva di Arti Marziali  - Aci S.Antonio - CT   - 342.8847944   -  info@jkdnews.it