Archivio  anno 2016/2017/2018

                           Direttore Sifu Alessandro Costantino        Anno III  Numero 02

FEBBRAIO 2018

 JKD NEWS .......sport e cultura

FEBB1.jpg (68527 byte)

KRISTEN ULMER, la grande sciatrice della paura
Shannon ha incontrato l'ex sciatrice professionista e l'attuale specialista della paura, Kristen Ulmer, alla Spartan Race di Lake Tahoe. Kristen è l'autrice di The Art of Fear: il discorso principale e’ se Why Conquering Fear funziona, e se al contrario, cosa bisognerebbe fare. In questo episodio Kristen condivide il suo viaggio con la paura e discute su come potremmo affrontarla. Kristen Ulmer è nata come atleta professionista, ed è stata fin oggi, la migliore sciatrice di montagna femminile al mondo, uno status che ha mantenuto per 12 anni. Ha rischiato la sua vita con un paio di sci, saltando giù dalle scogliere e sciando(se cadi muori)in ripida discesa. Kristen è stata votata "Most Fearless Woman in America" dall'industria outdoor che batte le donne in tutti gli sport e le discipline, non solo nello sci. Mentre Kristen si .....................................continua
AUTO CONOSCENZA
"Tutta la conoscenza alla fine significa conoscenza del Sé. "Per tutta la sua vita da adulto, Bruce Lee fu’ in viaggio per capire la vera essenza di se stesso. Lo ricorderemo sempre come la star del cinema, ultra sicura di se’ stesso, con il controllo delle sue arti marziali, ma volevamo ricordare che anche Bruce Lee ha lavorato sempre sodo, e si trovava per sua stessa volonta’ in continua evoluzione e apprendimento. Bruce condivise il suo momento migliore quando si trovo’ a fronteggiare una grande esperienza, di un programma televisivo che lo riguardava in prima persona, un programma a puntate, televisivo degli anni 60, chiamato Green Hornet(Il calabrone verde). Fu’ in assoluto la sua prima grande esperienza e aveva solo 25 anni. Era un giovane attore che si presentò in modo semplice e diretto e senza pensarci troppo, su come ......................continua
Nel mio personale processo di crescita
Durante uno dei momenti più impegnativi della sua vita, Bruce Lee ha scritto diverse lettere, che in un unico gruppo ha intitolato: "In My Own Process"(il mio personale processo di crescita). Quando Bruce ha scritto questi appunti, aveva appena interrotto la produzione di Game of Death, e si trovava a metà preparazione per Enter the Dragon, che includeva la riscrittura di pagine di sceneggiature, e la creazione di coreografie di combattimenti intersecati col suo ruolo di produttore. Fu spostato per mettere in pausa e scrivere diverse bozze di queste lettere a se stesso: ogni versione era un'evoluzione delle idee che aveva iniziato a meditare di creare e a mettere per iscritto. Attraverso le diverse versioni, si puo’ essere in grado di riportarle...........................................continua
Fra’ i tanti, l’unico documento verita’.
Seconda Parte.
Capitolo 3- Tirare i pugni.
“Come nella Boxe o nella Scherma, il JKD e’ un arte che va’ seguita passo dopo passo in ogni movimento che dovra’ essere ripetuto piu’ volte”. Bruce lee.
Come posso mantenere elasticita’ e velocita’ senza sacrificare la tremenda potenza dei pugni. Vedete, il pugno nel JKD e’ molto pratico e scientifico, soprattutto nelle situazioni di combattimento da strada.
Dan Inosanto: “cominciamo dalle basi, siamo in un combattimento da strada, mi difendo e colpisco l’avversario. Allora, quando arriva un pugno mentre lo ..................continua

LA VITA DI BRUCEE LE


pubbli99.gif (28969 byte)

                                      

JKD NEWS Periodico di informazione sportiva di Arti Marziali  - Aci S.Antonio - CT   - 342.8847944   -  info@jkdnews.it