HOME PAGE

                           Direttore Sifu Alessandro Costantino        Anno IV  Numero 02

FEBBRAIO 2019


Niente di speciale
________________________________________________________________________

"Il Gung Fu è così straordinario perché non è niente di speciale, è semplicemente l'espressione diretta del proprio sentimento con il minimo del dispendio di energia. Ogni movimento è così di per sé senza l'artificialità con la quale tendiamo da sempre a complicarlo. Più ci si avvicina al modo piu' vero, meno spreco di espressione dovra' esistere ". Quando ci esprimiamo direttamente nella nostra vita, ci accorgiamo spesso che tutti i nostri movimenti risulatano spesso eccessivamente complicati. Se conosci te stesso invece, allora tutto ciò che farai, sara' interamente cio' sei sempre stato. Molti di noi sono così ossessionati da ciò che gli altri potrebbero pensare di noi, che siamo disposti a passare la maggior parte della nostra giornata, ad andare a scrutare gli altri per vedere cosa dicono e pensano di noi. Questo ci tiene in uno stato ansioso e di agitazione nervosa, tanto da renderci succubi degli altri, preoccupandoci piu' delle opinioni degli altri su noi stessi, piuttosto che l'autostima che noi stessi possiamo avere di noi. Spesso, vorremmo essere ben pensati, ragion per cui andiamo a complicare eccessivamente ed in modo inutile la nostra coscienza pur di piacere agli altri. Quando impariamo qualcosa di nuovo, impariamo tutti i passaggi e li pratichiamo fino a quando non saremo preparati. A volte ci rendiamo conto che i passaggi fatti per arrivare ad un tale scopo avrebbero potuttrebbero essere semplificati, ma continuiamo a fare tutto perché è quello che abbiamo imparato, che è come dovrebbe essere fatto. Tuttavia, o essere molto piu' semplici, e una volta che il tutto sara' diventato molto familiare, si potra' rendere molto piu' semplice e utilizzare meglio cio' che davvero funziona. Quando qualcuno fa' qualcosa e la fa' sembrare facile, attirera' inevitabilmente persone verso se stessi. È solo dopo molti anni di allenamento che qualcuno può farlo sembrare facile. "Il Gung Fu deve essere guardato senza abiti eleganti e cravatte abbinabili. Rimane un segreto mentre cerchiamo con ansia sofisticazione e tecniche mortali. Se ci sono dei segreti, vengono persi dallo sforzo dei suoi praticanti. Dopo tutto, quanti modi ci sono per entrare in un avversario senza deviare troppo dal corso naturale? Il Gung Fu valorizza le meraviglie dell'ordinario e l'idea non aumenta di giorno in giorno, ma diminuisce ogni giorno. " C'è un universo magico nelle cose ordinarie se le osserviamo da vicino. È stato un concetto rivoluzionario per Bruce affermare che ci sono solo tanti modi per entrare in un avversario. Nonostante tutte le mosse fantasiose, al centro di esso devi ancora colpire il tuo avversario nella lotta. Questa idea non si adattava ad alcune arti marziali perché lo sciopero risultante poteva essere al di fuori di quello stile di arti marziali. Bruce ha scoperto che una soluzione semplice avrebbe funzionato, ma lo stile delle arti marziali avrebbe imposto di dover completare prima queste serie di movimenti. Le soluzioni semplici di Bruce erano molto rivoluzionarie all'epoca. Vi è un'aspettativa culturale che e' davvero migliore per il proprio seguace. Quanto più si acquisisce, meglio è. C'è molta elaborazione in quel tipo di vita. "Essere saggi nel gung fu, non significa aggiungere altro, ma essere in grado di rimuovere la sofisticazione e l'ornamento, accettare la semplicita', come uno scultore che costruisce una statua, non aggiungendo del materiale, ma eliminando gli aspetti non essenziali, cio' che e' superfluo, in modo che la verità sia sempre rivelata e mai nascosta. Il Gung Fu è soddisfatto delle proprie mani nude, che tendono ad ostacolare la naturale funzione delle mani stesse. " È bello riuscire ad esprimere se stessi, le proprie idee, il proprio stile, ma cosa si occupera' del tuo ornamento per il tuo viaggio verso l'autorealizzazione? L'ornamento serve solo a proteggerti e isolarti dagli altri. Potra' sembrare che, a causa dell'incredibile abilità di Bruce Lee nelle arti marziali, potra' sembrare che Egli abbia studiato solo questo , escludendo tutto il resto. Si concentrò molto sulle arti marziali, questo e' vero, ma e' anche vero che le utilizzò come una finestra per essere un essere umano vero cercando di vivere la sua vita più efficacemente. Prendi la grande abilità che hai e usala come finestra in un mondo più ampio. "L'arte è l'espressione di sé. Essa e' Il metodo più complicato e restrittivo e ed è la maggiore opportunità che tu possa avere di esprimere il tuo senso di libertà che proviene dalla grande origine. Le tecniche, sebbene giochino un ruolo importante nelle prime fasi, non dovrebbero essere troppo complesse, restrittive o meccaniche, se ci aggrappiamo ad esse, diverremo schiavi, vincolati dai loro stessi limiti ". Chiediti cosa funziona per te. Prova qualcosa e porta avanti il tuo esperimento di ricerca. Cerca di mettere da parte qualsiasi pressione che ti provenga dall'esterno, al fine di poter riuscire a fare qualcosa di molto particolare. "Ricorda sempre che l'uomo ha creato il metodo e non il metodo l'uomo. Non sforzarti di intrecciare, copiare e adottare il modello preconcetto di qualcuno, che indiscutibilmente e' appropriato solo per lui, ma non deve esserlo necessariamente per te. Tu stesso stai esprimendo la tecnica, ma non stai creando tale tecnica. In realtà non c'è nessun agente, ma l'azione stessa. È come se quando chiamo tu mi rispondi. Quando lancio qualcosa, tu la prendi al volo ". Fidati solo della tua energia e del rapporto con la tua auto-conoscenza. I metodi, le pratiche i sistemi e stupide credenze, sono tutte cose create dagli esseri umani. Quali sono, tra' quelli che ho appana elencato, i metodi che ti potranno far sentire un vero essere umano realizzato? Quando qualcosa non ti risulta facile, può anche essere un qualcosa che proviene dall'esterno, creando su di te una enorme influenza negativa. Da tutto cio' possiamo benissimo comprendere dunque, che potrebbe essere troppo difficile e inutile seguire pratiche e metodi che altri hanno creato. "Dopo tutti questi anni di pratica fatte nelle mie diverse scuole, ho scoperto questo: che le tecniche sono delle semplici linee guida per poi poter dire al praticante che ha fatto gia' abbastanza. "Le tecniche sono un qualcosa di importante che puoi realizzare, ma la verità sovrana risiede soltanto dentro di te". Quando ti esprimi invece di fare, esprimi la tua anima. Rendi omaggio al giorno ordinario, ordinario che si è gia' tramutato in straordinario. Quindi, dopo avermi ascoltato in questo, pensi di aver fatto gia' abbastanza? Si? Va bene allora, ma adesso cerca soltanto di essere te stesso, senza sottovalutare i miei consigli amico mio. "Bruce Lee".