HOME PAGE

                           Direttore Sifu Alessandro Costantino        Anno III  Numero 10

OTTOBRE 2018


Dissolvere il nostro atteggiamento
________________________________________________________________________

Dissolvere il nostro atteggiamento.
Bruce Lee spesso scriveva appunti perfino su' se stesso; Ad esempio: "Sii consapevole del tuo condizionamento e della tua capacita' di affrontare ogni cosa senza alcun problema. Lascia cadere e dissolvi il tuo blocco interno. " "Da interno a esterno iniziamo dissolvendo il nostro atteggiamento non alterando le condizioni esterne". Siamo tutti figli di una stessa cultura, che si tratti di una cultura familiare, di una cultura comunitaria o di una cultura nazionale. Abbiamo tutti la capacita' di osservare il mondo, in base alle sue sfaccettature, a cio' che puo' offrirci, in base a come siamo riusciti ad entrare all'interno di esso. Quando Bruce dice "Siate consapevoli del vostro condizionamento", sta dicendo che è bene riconoscere ed essere consapevoli che non siamo privi di pregiudizi. Lascia cadere e dissolvi il tuo blocco interiore, liberandoti dalle cose che vogliono essere solo in un certo modo, ma invece noi vorremmo che apparissero diverse, piu' semplici, piu' lineari. Questo ci riporta al nostro concetto principale, secondo il quale si dovrebbe avere "un non metodo e un non limite". Iniziamo dissolvendo il nostro atteggiamento interiore, non alterando le nostre condizioni esterne. Spesso pensiamo che tutti i nostri problemi saranno risolti se solo "questo" accadesse. Ad esempio, se avessimo più denaro, sarebbe facile per tutti avere una nuova auto, perso peso, essere bravi a combattere, o altro ancora, tutte condizioni esterne che ricoprono un ruolo particolare, che sono solo un riflesso del nostro atteggiamento interiore. Liberati dei tuoi schemi personali che sono pericolosi per te stesso. A volte ci piace il conforto di un modello o di un regime per dare struttura alle nostre vite, ma la rigidità di questo modo di pensare inizia a creare anomali cambiamenti nel nostro atteggiamento. "Non avere alcun atteggiamento; Libera completamente la tua mente dai comuni schemi, apri te stesso e concentrati su cio' che senti di dover esprimere, alla fine mostrando te stesso. Rifiuta la forma esterna che non riesce a respingere la realtà interna. " "È l'ego che si oppone rigidamente alle cose. Ed è questa rigidità dell'ego che ci rende impossibile accettare tutto ciò che ci viene posto di fronte ". Una delle nostre piu' moderne culture oggi giorno, è il nostro luogo di lavoro e noi lasciamo che esse si infiltrino sempre più nella nostra vita personale. Colpisce il modo in cui gestiamo il nostro tempo. Dobbiamo essere costantemente operativi e produttivi. Non saremo mai "fuori" ora che i confini di lavoro si fanno piu' intensi. "Ci si dovrebbe sbarazzare del proprio sé, che si spalanca e si applica al nostro lavoro, che viene svolto come se nulla di particolare ci fosse in atto al momento." Non devi mai avere una struttura rigida tutto intorno a te, togli la rigidità e fai semplicemente ciò che devi fare. Non è indolente o mancante di ambizione l'avvicinarsi al tuo lavoro in questo modo. Bruce dice ancora di "applicarsi al lavoro da fare", ma e' necessario rimuovere l'ego o la supervisione della mente. "La mente stessa è dotata di infinite mobilità che non conoscono impedimenti." Svuotare la mente ed essere come l'acqua aiuta a far fluire la mente stessa. Gli impedimenti ti si presenteranno tutti davanti a te da quando deciderai di possedere limiti o i regimi. Quando incontri un problema o ti senti negativo riguardo ad una certa situazione, chiedi a te stesso: come posso espandere il mio modo di pensare per riuscire ad aggirare tale problema? Abbandona la tua attitudine e scegli un'altra strada. Se possiedi un qualsiasi atteggiamento, cio' creera' automaticamente un ostacolo nella tua mente. "Una mente intelligente è una mente che indaga e non possedera' limiti. Essa non sara' mai soddisfatta delle diverse spiegazioni o conclusioni raggiunte, né deve essere una mente che crede,perché il credere è un'altra forma di conclusione. Sono sempre stato sconvolto dalle circostanze perché pensavo a me stesso e a come a un essere umano possa essere influenzato da condizionamenti esterni. Ora ho appreso che io stesso, sono il potere che comanda la mia mente da cui le circostanze crescono ". È chiaro che queste filosofie sono state utili a Bruce Lee, soprattutto perché durante il periodo in cui Bruce era vivo e stava lavorando per raggiungere i suoi obiettivi, altre persone stavano costantemente ponendo dei limiti a lui. "Non puoi farlo perché sei un uomo asiatico" o "Non puoi farlo perché non sei cinese al 100%". Se Bruce avesse lasciato che le circostanze esterne avessero comandato il suo atteggiamento o le sue azioni, oggi non parleremmo di lui, e forse non sarebbe mai esistito come lo vediamo adesso. Le persone possono fare o dire cose offensive, ma tu hai il potere della tua mente, di lasciare che diventi un impedimento sul serio o riuscire a porre subito rimedio. "Hai fatto la tua scelta, sei il padrone assoluto del tuo atteggiamento; scegli pertanto solo in modo positivo, costruttivo. L'ottimismo è una medicina che porta al successo. " Cosa è più difficile da fare? reagire facilmente quando qualcuno vuole farci del male, o desistere in tempo alla contesa e poi muoverci agevolmente attorno a quella che sarebbe dovuta essere negatività? Stai solo facendoti del male continuando a praticare cio' che non funziona, e perseverando all'infinito in questo falso obbiettivo. "Fai ciò che ti sembra piu' saggio da fare, poi dimenticalo e continua per la tua strada. Cammina e guarda verso una nuova veduta. Camminando vedrai volare gli uccelli. Cammina e lascia dietro di te tutto ciò che potrebbe danneggiare e ostruire l'ingresso della tua esperienza". Non otterrai mai una prospettiva diversa se non ti muovi un po '. "Sereno, distaccato da tutti i risultati, pronto a combattere o a correre, a vincere o a perdere, e sii sempre pronto a ridere di tutto, prendendo solo ciò che viene". Finché sei radicato nel tuo stile, non troverai mai la tua giusta strada. "Scarta tutti i pensieri di ricompensa, tutte le speranze di lode e le paure di biasimo, tutta la consapevolezza del tuo sé corporeo. Infine, chiudendo le vie della percezione sensoriale, lascia che lo spirito si esprima come vuole ". Bruce fu' un ammasso di mente, corpo e spirito. La sua porta d'ingresso in questa esperienza mentale e spirituale passo' sempre attraverso le arti marziali e l'insegnamento. "Quando c'è una particella di polvere nei tuoi occhi, il mondo diventa molto piu' difficile da osservare. Quando la tua mente è completamente libera da qualsiasi cosa, essa sara' vita e si espandera' all'infinito. "Bruce si sforzava sempre di superare tutti i limiti. Il tuo primo obiettivo mentale dovra' rappresentare una parte di te stesso, così grande da stabilire come dovrai muoverti attraverso il mondo. Lascia uscire lo spirito. Il tuo spirito è la tua forza animatrice, e dichiarera' chi sei. Una volta che hai abbandonato tutti i tuoi blocchi interni ed esterni, puoi ricominciare dalla radice del tuo essere e capire chi sei. Nella nostra educazione culturale, abbiamo una dipendenza dall'approvazione esterna, e tutto il gioco di alimentazione dell'ego sara' del tutto inutile. Bruce Lee, lascio' che fruisse il suo spirito ed è solo per questo che stiamo ancora parlando di lui oggi, a quasi 45 anni dalla sua morte. "La mente dell'uomo e il suo comportamento, sono una cosa sola, il suo pensiero interiore e l'espressione esteriore non possono contraddirsi l'un-l'altro." Molti di noi hanno una finta personalità, capace di mascherare il carattere per ogni situazione, una maschera di lavoro o una maschera domestica che possono alla lunga risultare estenuanti. Togliti la maschera per far uscire il tuo vero spirito, sii te stesso in ogni occasione. Agisci, chiediti: posso togliere la maschera? Posso essere me stesso? Fai un passo indietro e chiediti cosa vorrebbe veramente il tuo cuore. Cerca di essere sincero con il tuo spirito e prova sempre ad ammorbidire i tuoi atteggiamenti rendendoli malneabili.