HOME PAGE

                           Direttore Sifu Alessandro Costantino        Anno VI  Numero 10

OTTOBRE 2021


Quando la competenza non e’ acqua
________________________________________________________________________

Messina, 12/09/2021.
Un altro giorno e’ arrivato, ed insieme ad esso, un'altra occasione che giustamente mi arriva per mettermi un po’ in mostra, per accontentare un po’ quasi tutti i miei seguaci, allievi e ammiratori, che tutti i giorni mi chiedono di tenere degli Stage, di pubblicare tanti video tecnici, mettermi in mostra il piu’ possibile per contrastare in modo sano, onesto e marziale chi sa’ solo insultare gli altri, veri professionisti che da quasi trant’anni di studi ed insegnamento, sono in grado di dire la loro anche se boicottati, insultati e sminuiti a causa di questo nostro mondo del kung Fu. Questo nostro mondo, fino ad un decennio fa, era ricco di tante grandi cose, di grandi progetti tecnici, ma che a causa di certa gente, e’ diventato un povero mondo squallido, basato solo sul denaro e sui giochi di potere. Io nella vita ho sempre lottato, e in special modo per difendere i miei diritti, la mia scuola, il mio incessante lavoro per divulgare il Wing Chun Kung Fu ed il JKD, arti ormai sporcate ed annientate da un mare di gente improvvisata e non professionista, che si reputa all’altezza non solo insegnare e trasmettere le loro porcherie, ma per giunta si sentono in dovere di insultare ed infierire contro chi come me, ritiene di possedere ormai una preparazione eccellente in queste due meravigliose arti, fatte non soltanto di calci e pugni, ma anche di una immensa filosofia che dovrebbe rappresentare il pane quotidiano di ognuno di noi. Il nostro splendido mondo ormai, si e’ popolato da personaggi che vogliono avere a tutti i costi l’esclusiva, che fanno parte di quella o questa federazione o denominazione, e per questo motivo, sentendosi il fiato sul collo da parte di chi lavora meglio di loro e si e’ conquistato una crediblita’ sana ed eccellente, cercano tutti i giorni e in ogni momento, di cercare di farli fuori con ogni sorta di menzogne, offese insulti e illazioni di ogni tipo, ma loro rimarranno per sempre dei disonesti intellettuali e fattuali, nonche’ gente di M…che vive solo per questo motivo, cioe’ per distruggere e annientare con le loro illazioni e supposizioni, il lavoro fatto in modo certosino da chi come me, ma anche come pochi altri, abbiamo realizzato, stiamo realizzando e siamo sicuri continueremo a vita a realizzare e a portare avanti. Cioe’ che non hanno ne’ capito ne’ accettato il 70% di quelli che orbitano nel nostro settore, che esiste un fattore importante che si chiama umilta’ di operato, nonche’ mancano del tutto e completamente di onesta’ intellettuale, che se esiste in noi, e’ quella che ci permette da sempre degli interscambi culturali con altri istruttori e Maestri non solo del nostro settore, ma anche con maestri ed esponenti di altre arti in altri settori. La ricchezza di ogni maestro allievo e istruttore che dir si voglia, in qualita’ di praticanti, non sta’ nel fatto che bisogna rinchiudersi nel proprio mondo, non accettando altri che se’ stessi, ma trovarsi in una comunita’ di professionisti di ogni stile, modello e qualita’, per riuscire a capire, una buona volta e per sempre, quale lavoro certosino e umile abbia fatto il nostro Maestro Bruce Lee, quando prese la decisione di collaborare con tutto il mondo delle arti marziali conosciuto della sua epoca, e con immensa umilta’ chiedere ad ogni maestro di ogni stile, di mostrargli e possibilmente insegnargli le tecniche di ognuno di essi. Ecco spiegato perche’ il JKD non va’ ne’ visto ne’ considerato da un solo ed unico punto di vista, come fanno moltissimi oggi, ma da tutti i punti di vista possibili, perche’ esso non e’ basato su tecniche o cose Extraterrestri, ma soltanto su’ cose e tecniche di sperimentazione umane, e quindi viste e riviste migliaia di volte, ma soltanto eseguite da persone diverse, con caratteristiche diverse, ma saranno sempre le stesse, cambiera’ solo il personaggio che le esegue, perche’ “fino a quando l’essere umano avra’ due braccia e due gambe, il combattimento ed il modo di vedere l’arte, sara’ sempre uguale”. Senza nemmeno andare troppo distante, torniamo al discorso del mio evento Stage del 12 di settembre, dove in sala, all’improvviso, mi ritrovo davanti un personaggio con un ragazzino fantastico, che mi chiedono se sono davvero io il Sifu Alessandro Costantino, il conduttore dello Stage in questione. Allora io meravigliato ma con grande umilta e orgoglio gli dico che sono proprio io. Allora questo simpaticissimo personaggio, che corrisponde al nome di Maestro Antonio Maugeri, mi dice che e’ partito da Catania apposta per venirmi a trovare nel luogo dove io ho tenevo lo Stage in quel momento, cioe’ nella citta’ di Messina, e conoscermi personalmente, perche’ il suo ragazzino e’ un patito appassionato del grande Bruce Lee, e io gli ho risposto: chi non lo sarebbe. Lui, e la moglie hanno assistito all’intero Stage, che come da sempre, si tiene dalla mattina al pomeriggio, mentre suo figlio, spinto fortemente dallo stesso padre, ha partecipato in pieno e a pieno merito, con grandissima attenzione e diligenza al mio evento. Per abbreviare il discorso, ci sarebbe tantissimo da parlare e sottolineare sul fattore tecnico e teorico, e proprio il maestro Maugeri, avendomi visto all’opera, non ha potuto far altro che cambiare idea sul JKD, quella cattiva idea che si era fatto prima di conocermi, sia personalmente che tecnicamente, avendo qualche altra volta partecipato ad altri Stage, ma dove era rimasto totalmente insoddisfatto di cio’ che gli era stato mostrato. Alla fine del mio evento, il maestro Maugeri si e’ avvicinato a me, chiedendomi di fare una foto, lui e il figlio, insieme a me, e complimentandosi per le mie spiegazioni tecnico-pratiche, fatte di applicazioni corrette, asserendo che finalmente aveva avuto il piacere di vedere finalmente il vero JKD, che nella sua vita non aveva mai visto prima, cosi’ esaudiente ed efficace, anche se io glio ho spiegato, onestamente, che in fondo, il vero JKD non esiste piu’, ma che e’ morto col suo creatore. Oggi, in conseguenza a quell’amicizia nata per quell’evento, io e il maestro Antonio Maugeri, siamo entrati in perfetta armonia e profonda sinergia, avendo gia’ creato una grande collaborazione all’interno della sua importantissima e conosciutissima struttura adibita per l’arte del Tae Kwoon Do nazionale. Stiamo creando insieme i presupposti per aprire anche nella citta’ di Treccastagni(CT), la scuola di Wing Chun Kung e JKD, inserendo i due corsi all’interno della sua palestra e con gia’ tantissimi dei suoi allievi interessati ed appasionati, pronti e decisi ad imparare sia l’una che l’altra. A conclusione di questo discorso, il vecchio ed antico proverbio, diceva da sempre: “chi la dura la vince”. Chi da sempre lavora, si impegna ed insegna in modo onesto e rispettoso, prima o poi ne vedra’ i frutti. Il desiderio del nostro Maestro Bruce Lee era quello di mettere pace e amicizie fra’ scuole e praticanti, che ci sarebbe dovuta essere uno solo famiglia del JKD sotto il cielo, visto che se si parla di JKD, dovrebbe esistere solo il JKD, E NON ESISTONO ALTRE VARIANTI. Ma evidentemente nel nostro mondo, si sono create delle fazioni che hanno da sempre cercato di mettere il bavaglio a chi ha sempre lavorato professionalmente, e da sempre hanno cercato di impedire la corretta divulgazione della volonta’ dello stesso Bruce, divulgando e insegnando solo favolette inventate dalla loro mente e non la verita’ storica, come invece abbiamo sempre cercato di fare noi, e per questo e’ nato questo nostro giornale. Noi siamo indipendenti da tutto e da tutti e abbiamo sempre e solo pubblicato articoli di verita’ storico-tecnica, e avvolte anche scientifica. Noi, ce ne siamo sempre e da sempre infischiati di questa gentaglia, e non avendo mai avuto bisogno di nessuno di loro, siamo sempre andati avanti alla grande, come per altro vi stiamo dimostrando di fare e non dando retta a chi ha voluto da sempre, trasformare la libera arte del JKD in un monopolio ristretto solo a quei pochi di loro gradimento. Invece noi della JKD DRAGON PHILOSOFY ASSOCIATION, in collaborazione con la Inzana Martial Art di Sifu Michael Inzana, di cui il Sifu Alessandro Costantino si fregia con orgoglio ed onore di essere un suo allievo e seguace, ed essendo stato battezzato terza generazione nel lignaggio del JKD, con grande collaborazione e grandi progetti per il futuro, creeremo altri grandi eventi, anche piu’ grandi questo, tutti insieme e mostreremo al mondo intero, qualora ce ne fosse bisogno, che siamo dei grandi professionisti, e che come da sempre diceva il nostro maestro Bruce, noi siamo unici, inimitabili.