HOME PAGE

                           Direttore Sifu Alessandro Costantino        Anno IV  Numero 05

MAGGIO 2019


4 principi che Bruce Lee ha usato per rafforzare il suo spirito
________________________________________________________________________

Bruce Lee raggiunse la sua fama mondiale non solo grazie alla sua recitazione e alle sue incredibili abilità nelle arti marziali, ma anche grazie alla sua reputazione di grande filosofo, scrittore e poeta. Le sue opinioni sulla vita ispirano ancora oggi le persone in tutto il mondo. Il grande maestro Bruce, portava sempre con sé un taccuino in cui registrava tutti i pensieri importanti che gli venivano in mente durante quel dato giorno. Recentemente, tutti questi documenti sono stati ripristinati e pubblicati online. Noi della redazione della JKD NEWS, siamo rimasti colpiti soprattutto dai pensieri che Bruce Lee aveva usato per rafforzare il suo spirito e il suo corpo, ma soprattutto per il modo suo unico che aveva nel trasmetterli agli altri.

Sulla forza di volontà e le emozioni

Riconoscendo che il potere della volontà è la corte suprema su tutti gli altri dipartimenti della mia mente, lo eserciterò quotidianamente, quando avro' bisogno dell'urgenza di agire per qualsiasi scopo, e formerò abitudini progettate per portare in azione il potere della mia volontà almeno una volta al giorno . Comprendendo che le mie emozioni sono sia positive che negative, formerò abitudini quotidiane che incoraggeranno lo sviluppo delle emozioni positive e mi aiuteranno a convertire le emozioni negative in una qualche forma di azione utile . Riconoscendo che le mie emozioni positive e negative possono essere pericolose se non sono guidate a fini giusti e desiderabili, sottoporrò tutti i miei desideri alla mia facoltà di ragionare, e sarò guidato da esse affiche' io possa esprimerle in modo sempre corretto.

M121.jpg (40562 byte)

Una delle tante pagine di pensieri scritti da Bruce lee, e che usava portarsi sempre apprresso, perche' nulla avrebbe dovuto sfuggirgli o dimenticare di appuntare. Riconoscendo la necessità di validi piani e idee per il raggiungimento dei miei desideri, svilupperò la mia immaginazione invocandola quotidianamente per far si che essa mi  aiuti nella formazione e raggiungimento dei miei piani. L'intuizione creativa apre le sorgenti dell'uomo, attiva la sua luce interiore, ed è libera e senza limiti. Riconoscendo tale valore di una mente vigile e di una memoria sempre attenta, incoraggerò la mia ad allertarsi avendo cura di imprimerla chiaramente con tutti i pensieri che desidero ricordare e associando quei miei pensieri con argomenti correlati che potrei ricordare di frequente. Riorganizzando l'influenza del mio subconscio sul mio potere di volontà , mi prenderò cura di presentare ad esso un'immagine chiara e definitiva del mio scopo principale nella vita e tutti gli scopi minori che portano al mio scopo principale e terrò questa immagine costantemente prima nella mia mente e poi nel mio  subconscio, ripetendola ogni giorno.

M124.jpg (40307 byte)

Riconoscendo che le mie emozioni spesso errano nel loro eccessivo entusiasmo, e la mia facoltà di ragionare spesso è priva del calore del sentimento necessario per consentirmi di combinare la giustizia con la misericordia nei miei giudizi, incoraggerò la mia coscienza a guidarmi su cosa è giusto e cosa puo' essere sbagliato , ma non accantonerò mai il verdetto che ne scaturira', a prescindere da ogni cosa, e costi quel che costi.

Finalmente, comprendendo la vita

Non otterremo mai dalla nostra vita piu' di quanto ci aspettiamo. Concentriamoci suoi nostri pensieri, su ciò che vorremmo e su' ciò che non vorremmo. Osserviamo con calma cosa sta succedendo dentro di noi. Nessuno può farci del male se non glielo permettiamo noi stessi. Dentro noi stessi, a livello psicologico, non rappresentiamo  nessuno e non saremo mai niente.