HOME PAGE

                           Direttore Sifu Alessandro Costantino        Anno IV  Numero 07

LUGLIO 2019


Un buon insegnante di JKD
________________________________________________________________________

Se l'obiettivo è lo sviluppo di espressione personale di un individuo dall'arte, risultera’ chiaro e logico che un istruttore non potra’ permettersi il lusso di imporre le sue credenze e le sue convinzioni personali ai suoi allievi. Anzi, Egli ha l'obbligo di offrire allo studente una più ampia varietà sui metodi da seguire e mettergli a disposizione molto piu’ materiali che il sistema può offrire, a prescindere dal suo punto di vista personale. Egli qualche volta dovra’ incoraggiare lo studente dandogli una pacca sulla spalla e riconoscendogli facolta’ e capacita’ del tutto naturali, facendolo sentire al centro dell’attenzione e conferendogli quei meriti che devono appartenere allo studente e a lui soltanto. Il SIFU altresi dovra’ avere il carattere e la capacita’ di rimproverarlo e richiamarlo quando sara’ il momento, educandolo al discernimento di cio’ che e’ giusto e di cio’ che non lo e’. Altresi il SIFU dovra’ farsi carico di educare il proprio allievo in cio’ che e’ piu’ profondo, poiche’ l’apprendimento dell’arte non dovra’ consistere solo nel lottare meccanicamente, ma ragiungere, per quanto puo’ essergli possibile i seguenti obbiettivi:
1
Sii paziente. Ricorda che il processo si sviluppa nel tempo. Durante la giornata potresti sperimentare delle fluttuazioni.
2
Placa e ricostruisci il tuo spirito. •Quieta la mente. Siediti in un luogo tranquillo per liberare e svuotare la mente dai pensieri.
•Riposati frequentemente. Individua un luogo comodo in cui distenderti, rilassarti o fare un sonnellino.
•Impara a meditare.
•Liberati dalle tensioni e dalle preoccupazioni.
3
Scegli la semplicità. Cerca di non voler fare tutto in una volta. Non avere fretta.
4
Vivi il momento presente. Concentrati solo sull'immediato. Dedica meno tempo al passato e al futuro. Oggi è differente da ieri.
5
Impegnati a non giudicare. Sii aperto alle esperienze. Abbandona i pregiudizi e le aspettative.
6
Sii felice. Prenditi il tempo per fare le cose che ti rendono felice. Soddisfa i tuoi desideri.
7
Sii orgoglioso di te stesso e del tuo modo di essere. Prova orgoglio per la tua individualità.
8
Sii contento. Trova appagamento nel posto in cui sei, in ciò che stai facendo e in chi sei.
9
Assumiti le tue responsibilità. Correggi i tuoi errori quando è possibile. Allevia la mente.
10
Sii piacevole. Sii gentile e cortese. Ne trarrà beneficio e calore anche il tuo cuore.
11
Vedi la bellezza. Impara a vedere la bellezza in ogni cosa e in ogni persona.
12
Innamorati. Innamorati di ogni persona che incontri. Godi dello spirito e dell'animo altrui.
13
Prenditi il tuo tempo. Prenditi il tempo per fare le tue esperienze e goderti il tuo viaggio.
14
Scegli la leggerezza. Ricorda a te stesso che lo fai per te e per nessun altro.
15
Sii discreto. Tieni il percorso per te. Non lasciare che nessuno interferisca con le tue necessità interiori.
16
Sii soddisfatto. La soddisfazione è un ingrediente importantissimo e capace di rendere tutto perfetto. La tua vita sarà priva di problemi.
17
Si ottimista.
Ricorda dunque sempre che "Un buon insegnante protegge sempre i suoi studenti dalla propria influenza e dal proprio egoismo…Egli non deve dimenticare che il suo e’ un lavoro di addestramento verso esseri umani e non verso animali, ricordalo finche’ vivi e ne’ trarrai vantaggi infiniti a prescindere dal tipo di insegnante che sei e dal ruolo che ricopri all’interno di una organizzazione, scuola o accademia che sia”. Bruce Lee.