HOME PAGE

                           Direttore Sifu Alessandro Costantino        Anno VI  Numero 1

GENNAIO 2021


L’editoriale
________________________________________________________________________

Buon anno a tutti i nostri lettori affezionati…Con questo nuovo numero mensile, la nostra redazione, e noi tutti, speriamo che questo nuovo anno, si apra all’insegna del fare tante nuove cose, ed essere promotori di nuovi grandi progetti. Come di solito diceva il nostro maestro Bruce Lee, “la conoscenza non e’ mai sufficiente, bisogna applicare, la volonta’ non e’ mai abbastanza, bisogna fare”. Noi siamo pienamente d’accordo ed accogliamo con gioia questo invito, che come significato nel senso piu’ profondo della frase, ci ha sempre aiutati ad andare avanti e ad abbattere le barriere delle difficolta’, intese sia marzialmente, sia nella vita di tutti i giorni. In questo numero parleremo in modo specifico di come l’essere umano si e’ sempre adattato nel fare le cose, nel realizzarle, nel portarle avanti, e in fine a dargli un obbiettivo che sicuramente sara’ raggiunto come sono stati raggiunti i piu’ grandi e significativi obbiettivi da parte del nostro maestro Bruce, per la grande volonta’ e forza di carattere dimostrati. Oggi sua figlia Shanon, e’ promotrice di un progetto di livello mondiale per quanto riguarda il portare avanti ll nome e le grandi gesta di suo padre, organizzando meeting, riunioni e creando associazioni benefiche e culturali, per far comprendere ai piu’, che Jeet Kune Do non e’ violenza, ma e’ estrema cultura marziale e spirituale, argomento del quale ancora oggi moltissimi non ci hanno capito un granche’. Essere dei grandi praticanti o maestri, non vuol dire affatto sfidare gli altri o cercare improbabili combattimenti al fine di dimostrare con la violenza la propria superiorita’, ma consiste nell’essere superiori spiritualmente, riuscendo a tracciare un sentiero unico, di buon esempio, che possa servire anche ad altri. Noi siamo una luce e una guida per coloro che sconoscono il mondo e il cammino delle arti marziali, spetta a noi restituire quella credibilita’, professionalita’ e impegno, un trinomio da lungo tempo ormai perduto, perche’ fin oggi l’unico principio che ha tenuto banco, sono solo il guadagno di denaro utilizzando il nome di Bruce Lee. Moltissimi usano ancora oggi mettere all’interno del proprio nome la dicitura Lee, storpiando completamente la realta’ di loro stessi e mostrando agli altri cio’ che non si potra’ mai essere, perche’ di Bruce ce ne’ stato solo uno, ma anche noi tutti siamo unici nel nostro mondo, questo e’ un concetto piu’ volte ribadito dallo stesso maestro. Non c e’ bisogno di farsi chiamare Lee per portare avanti il suo progetto, basta aver maturato i giusti concetti, e aver raggiunto il vero e corretto obbiettivo, quello di aver scoperto noi stessi, e liberandoci di cio’ che non e’ nostro, non essendo essenziale, ma utilizzando con maturita’ e semplicita’, tutto cio’ che ci serve, riuscendo a progredire proprio da questo punto. Speriamo che tutto questo un giorno possa essere una realta’ per moltissimi. Noi ci stiamo provando a dare il massimo, a creare una sana informazione, a far conoscere il vero personaggio Bruce Lee in tutti i sensi, e nel modo piu’ sincero e genuino che esista. Noi vogliamo che tutti voi raggiungiate quella maturita’ e quella realizzazione, che sono troppo fondamentali per la nostra vita di praticanti, poiche’ il Kung Fu e’ la nostra vita, e senza di esso, la nostra stessa vita non avrebbe piu’ quel senso logico che ricopre adesso. In fine vi lasciamo con le parole saggie ed incoraggianti del nostro maestro: “L’auto realizzazione e’ la cosa piu’ importante, e il mio messaggio alla gente e’ questo: spero che essi riescano a realizzare se’ stesi, non un immagine di se’, spero che essi riescano a trovare proprio dentro se’ stessi, il modo piu’ onesto per esprimersi”. Bruce Lee.