pubbli6.gif (12403 byte)

HOME PAGE

                           Direttore Sifu Alessandro Costantino        Anno II  Numero 01

GENNAIO 2017


La postura e’ importante per produrre un ottimo step
________________________________________________________________________

dalla salute del piede dipende la postura; un appoggio scorretto può determinare patologie dolorose a carico della schiena, delle gambe e di tutto il corpo.
La posturologia è la scienza che studia la postura degli individui, effettuando test sull’equilibrio, la funzione visiva le interferenze occlusali, per la valutazione dell’apparato muscolo scheletrico e ovviamente, sul ruolo del piede. Uno squilibrio della postura è più frequente di quanto si creda, ma all’inizio in genere è asintomatico. Successivamente lo squilibrio posturale può dare l’avvio a patologie estremamente dolorose.
Se lo squilibrio è dovuto a un problema podalico, si può intervenire con ortesi e con una rieducazione al corretto movimento del piede. Il podologo dopo una attenta valutazione clinica e dopo un attento esame baropodometrico, è in grado di realizzare ortesi plantari su misura per le varie patologie dell’appoggio podalico.
Descrizione Workout ,cioe’potenziare i polpacci e rinforzare le caviglie:
Nel mondo del fitness si tende spesso a tralasciare o trascurare i polpacci e le caviglie, due parti del corpo che, essendo collocate nella parte bassa della gamba, sono costantemente richiamate dai gesti quotidiani. Questi semplici ed utili esercizi potenziano e migliorano i muscoli dei polpacci e delle caviglie, prevengono l’affaticamento e anche i piccoli infortuni (sopratutto a carico delle caviglie).
Saltare la corda rinforza i muscoli e i legamenti delle caviglie, rendendole più forti, ma anche praticando una costante corsa sul posto allena bene i polpacci e dona potenza ed esplosivita’ oltre a mantenere molto potenti le gambe. Anche stare in equilibrio su un piede rinforzerà le tue caviglie mantenendole sane e forti. Puoi rendere l'esercizio più difficile chiudendo gli occhi, passando una palla da basket a qualcuno, oppure facendo dribbling. Fai escursionismo più volte alla settimana, aumentando GRADUALMENTE la difficoltà del percorso (radici, rocce, maggiore elevazione, percorso più lungo),non importa se parti dalla caviglia destra o da quella sinistra, l'importante è allenarle entrambe allo stesso modo. Per risultati migliori, fai gli esercizi quotidianamente, anche per sole due ora giornaliere. Se non hai un elastico largo, puoi tagliarlo da un paio di boxer o slip.