HOME PAGE

                           Direttore Sifu Alessandro Costantino        Anno VI  Numero 12

DICEMBRE 2021


ll primissimo studente di Bruce Lee a Seattle
Jesse Raymond Glover (15 ottobre 1935-27 giugno 2012)
________________________________________________________________________

Alcuni a Seattle lo conoscevano come l’amico negro del Taxy, altri invece, lo conoscevano come un vero insegnante di arti Cinesi. Qualunque sia stato il suo approccio con la gente della sua epoca, Jesse Glover e’ stato rispettato come uomo e artista marziale. Quando l’ho incontrato per la prima volta, l’ho apprezzato subito per la sua sincerita’ e le sue capacita’ di espressione e applicazione nello spiegare quell’arte scientifica ancora oggi tanto amata ed apprezzata, diceva uno dei suoi amici ed allievi, enormemente capace di trasmettere l'eredità che fu’ del suo maestro Bruce Lee, sia come fautore del suo personale stile, il “No classical Kung Fu”, e in fine ha dimostrato enormi capacita’ anche nell’arte arte del Jeet Kune Do, che non sarebbe mai potuta mancare nei suoi repertori di primo amico e studente di Bruce Lee in America. I miei studi sul "piccolo drago" sono iniziati a metà degli anni '80, dopo aver visto il film "The Big Boss", ci racconta Jesse Glover. Inizialmente, debbo dire che Bruce Lee mi aveva un po’ spento l’entusiasmo di riuscire subito ad arrivare a certi livelli che io avrei desiderato almeno conoscere. Dal mio punto di vista, dico che mi sentivo molto limitato all'epoca, soprattutto all’idea che il mio amico e maestro, fosse diventato cosi in fretta, una star del cinema cinese. Ci fu’ davvero un momento che il mio stupore raggiunse le stelle quando vidi Bruce fotografato e in azione in tutte le varie riviste di arti marziali di quegli anni. Dopo aver visto questo film, la popolarità di Lee aveva iniziato ad avere un senso, non solo per me, ma per tutti noi. Tuttavia, quella era solo la punta dell'iceberg. Dietro l'icona del film c'era più di un uomo che sembrava essere un abile artista marziale, un professorone della materia. Bruce Lee era la definizione del guerriero fatto uomo. Cosi come ogni grande uomo ha sempre un suo migliore amico, un consigliere, un confidente su’ cui poter contare sempre. In definitiva, Jesse Glover non fu’ solo il primo studente di Bruce Lee, ma fu’ anche il suo tutto fare, sia nella vita che in palestra. La loro relazione, fu’ davvero genuina e la loro unione in amicizia, rassomiglio’ immediatamente a quella tra Yin Yang, in quanto entrambi si scambiavano l'un l'altro un qualcosa che a entrambi mancava. Anche se Jesse era già un esperto uomo di Judo, aveva nello stesso tempo zero conoscenza delle tecniche sorprendenti che Lee poteva eseguire senza sforzo. In cambio, Glover (insieme alla maggior parte del gruppo principale di Seattle) si rese partecipe di aver illuminato Bruce nel migliorare il suo comportamento, nel fargli riuscire a prendere coraggio e fiducia, su’ come esprimersi in pubblico, su’ come prendere fiducia in se’ stesso. Nato il 16 ottobre 1934, Jesse Glover conobbe per la prima volta Bruce Lee a Seattle, nello stato di Washington. Bruce dovette necessariamente seguire alcune lezioni prima di poter entrare al college, ed in questa occasione si sono conosciuti, per mezzo della Edison Technical School (che ora è il Seattle Central Community College). Da allora in poi, i due furono inseparabili fino al 1962 circa. Rimasero ancora amici, tuttavia la loro formazione al collage era terminata ed entrambi continuarono a vivere la loro vita e si crearono dei nuovi amici avviandosi nello stesso tempo, su’ percorsi completamente diversi e nuovi per le loro vite future. Continuarono a frequentarsi fino al 1965 circa, quando Jesse fu’ presente alla festa di compleanno di Brandon. Una convivenza amichevole davvero impressionante, ma di basso profilo. Il signor Glover ha scritto un libro ormai classico e difficile da trovare: "Bruce Lee Between Wing Chun and Jeet Kune Do", ed in seguito a quel famoso libro ne segui’ un altro sempre scritto da lui: "Bruce Lee's No-Classical Gung Fu e "No-Classical Gung Fu" (tutti libri autopubblicati). Continuò a insegnare, anche dopo la morte di Bruce, ad un piccolo gruppo di studenti che alla fine poi divento’ un grande e bel gruppo. Jesse divenne presto un ricercato istruttore in diversi seminari, in giro per il mondo e produsse alcuni video molto popolari, oggi molto difficili da trovare sulla sua arte del combattimento. Era riuscito a diventare un consigliere del Jun Fan Jeet Kune Do Nucleus, che ormai non esiste piu’, ed è stato ospite in molti di questi eventi. Nel 2008 e nel 2009 ha lavorato con Ted Wong (l'ultimo studente privato di Bruce Lee)per l'ormai leggendario "Seminario dei discepoli del drago, di cui primo studente ed ultimo studente" a St. Louis, nel Missouri. Jesse ha continuato a svolgere seminari in tutto il mondo oltre che a dare lezioni al suo piccolo gruppo di studenti nella sua città natale di Seattle. Nel 2012, Jesse Glover morira’ a causa di un cancro, contro il quale aveva lottato e resistito parecchio. La sua saggezza e la sua semplicita’, continueranno a vivere attraverso le parole scritte nei suoi libri, e le sue gesta rimarranno come ricordo per tutto il suo contributo dato agli altri nell’arte del Kung fu e piu’ appresso del JKD.