HOME PAGE

                           Direttore Sifu Alessandro Costantino        Anno VI  Numero 12

DICEMBRE 2021


JKD e salute non solo per Bruce Lee
________________________________________________________________________

Cosa significa essere sani nella mente, nel corpo e nello spirito? La salute non si limita solo ed esclusivamente al nostro benessere fisico, ma abbraccia tutto il nostro essere in modo completo. Per ottenere una salute ottimale, dobbiamo essere disposti a scoprire quali sono le parti malsane di noi stessi. Bruce Lee, nella sua breve vita, ha curato non solo la sua salute fisica, ma anche quella mentale e soprattutto spirituale. “La salute è un giusto equilibrio che si basa sul coordinare in modo sano tutto ciò che siamo. Una persona sana ha, sia un buon orientamento sempre(sistema sensoriale), sia una grande capacità di agire bene e reagire ancor meglio per cio’ che riguarda tutto il nostro personale sistema motorio. Quindi, se non c'è equilibrio tra i nostri sensi e il nostro fare, allora si che saremo completamente fuori strada". Tutti noi bene o male, nella nostra vita fin oggi, abbiamo sperimentiamo tale problema, ma nella nostra testa, abbiamo sempre trovato le giuste risposte, sia istintivamente che motoriamente su’ cio’ che e’ giusto che si debba fare per riuscire a curare e tenere sotto controllo la nostra salute. Avvolte invece, nonostante i ripetuti campanelli d’allarme che ci lancia il nostro corpo, preferiamo non ascoltare, perche’ questo discorso per noi si rivelera’ scomodo, e per conseguenza continuiamo su’ quella strada che a primo acchitto, ci sembra giusta ed ordinata, ma poi il tutto si rivelera’ inevitabilmente una trappola per noi, e forse anche per chi chi ci e’ vicino. “Proprio come per il mantenimento di una buona salute, ci può essere richiesta l'assunzione di medicine pericolose per il nostro organismo, alla stessa maniera ci potremmo ritrovare invischiati in situazioni che ci portano a prendere rimedi che molto spesso non sono idonei, pur di tornare a fare cio’ che piu’ ci piaceva e ci interessava. Ricordate cari nostri lettori, non è tanto cio’ che ci accade che deve essere attenzionato al massimo, ma e’ come riusciamo a reagire a ciò che ci sta’ accadendo. Tutto cio’ che facciamo, come ci alleniamo, come reagiamo, ma soprattutto come insegnamo e ci poniamo con gli altri, fa’ tutto parte del nostro atteggiamento mentale. Sara’ proprio questo un trampolino di lancio o un ostacolo qualsiasi, dipende solo e soltanto da noi". Possiamo lamentarci dei compiti che ci assegnano e che pero’ non ci piacciono, o di un lavoro non fatto con piacere e volonta’, ma cio’ che contera’ alla fine, saranno i risultati ottenuti. Noi siamo, ad esempio come chi non vuol fare il bucato, non vuole pulire dopo aver sporcato, ma pretende nello stesso tempo pulizia, abiti e vestiti freschi e stirati. La stessa cosa capita ancor piu’ comunemente a chi non vuole mai andare in palestra a faticare e ad allenarsi, ma si lamenta e pretende dal proprio corpo, una forma e una resistenza che fisicamente e mentalmente sara’ impossibile da avere. Dovremmo occuparci di mantenere una buona salute, perche’ essa rappresenta proprio la parte pulita della nostra anima, ed essa stessa ci richiederà di completare i compiti che ci sono stati assegnati e che rappresentano tuttavia le pietre miliari di ciò che vorremmo ottenere. L'estetica intesa come salute fisica, è fortemente influenzata dalla nostra società e dai luoghi dove siamo cresciuti e dove siamo stati educati, ma anche se tali ideali sono come noi pensiamo che la salute debba essere, se non raggiungiamo il totale benessere mentale, fisico e spirituale, allora non potremo mai affermare, ne’ tantomeno essere sicuri di possedere un ottima salute. È da sempre importante fare il punto su’ come dobbiamo stare fisicamente, mentalmente e spiritualmente durante i nostri viaggi salutari. Assicuratevi di domandarvi: "Cosa è salutare per me?" Scopri cio’ che puo’ funzionare per la tua salute individuale facendo in modo di curarla particolarmente invece di criticare ed interessarti di quello che fanno gli altri. Presta attenzione a ciò che ti sta’ dicendo il tuo corpo, perche’ ad un certo punto il tuo organismo ti inviera’ dei messaggi, e automaticamente ti fara’ capire ciò di cui ha bisogno. Non ascoltare solo ciò che esce dalla tua bocca, ma solo ciò di cui tutto il tuo essere ha veramente bisogno. In effetti riuscire a conoscere e scoprire se’ stessi, non consiste in altro che in questo. “La felicità è sinonimo di benessere, e’ solo un uomo più che e’ solo inondato di felicità”. Per conseguenza, salute e felicità possono essere mantenute in perfetto equilibrio. La felicità può significare rilassatezza, contentezza, pace e gioia. Più felice sei, più facile è per te tornare all'equilibrio del tuo benessere. Una persona sana, possiede da sempre un ottima capacità di percepire, per questo motivo “La sensibilità non potra’ mai venire fuori quando si ha paura.” “Non ci può essere iniziativa se si ha paura”. “Non sprecare mai energie preziose in preoccupazioni e pensieri negativi, inutili per te. Tutti i problemi che porti all'esistenza, anche in modo inconsapevole, lasciali cadere giu’ tutti”. "Capire dove inizia la tua paura, sara’ il vero trampolino di lancio per imparare a guardare veramente." Parte del mantenimento della nostra salute e del nostro benessere totale, consiste nel comprendere dove risiede la nostra paura, nell'esaminarla, e poi in definitiva, trovare sempre il modo per poterla abbandonare. Solo adottando questo metodo possiamo imparare a percepire meglio. Quando si ha paura, in automatico si diventa tesi, ci guardiamo da tutto e non siamo in grado di percepire cosa stia realmente accadendo. Siamo in lotta o in fuga? Può risultare davvero tremendo lasciarsi trascinare in questi sentimenti di paura. Bruce Lee era ovviamente sano e in forma, ma la sua vera prospettiva sulla salute, consisteva nell’essere brillante mentalmente, cosi come il suo corpo e il suo spirito, che manteneva sempre sani. Essendo solo un artista marziale, e su questo non ci sono dubbi storici, Bruce Lee ha lavorato sul suo aspetto fisico per migliorare e potenziare prima di tutto il fiato, soprattutto per il combattimento, ma ha anche esaminato tutte le sue emotivita’ e le sue reazioni mentali avute in una qualsiasi azione fisica che gli capitasse di mostrare. Quando ci si trova in una lotta, le proprie emozioni vengono attivate in modo molto piu’ marcato rispetto alla norma, e se si riesce a percepire davvero se’ stessi, il senso di paura nel dover essere attaccato o attaccare, svanira’ immediatamente. Bisogna per forza essere in grado di riuscire a capire cio’ che potrebbe frenarci ed isolarci, la stessa cosa puo’ accadere in un approccio sbagliato che ci puo’ ostacolare fortemente. Non potrai chiedere a nessuno di mangiare e poi digerire il tuo cibo al posto tuo solo per toglierti il fastidio di ingerirlo, cosicche’ tu senza alcuna fatica, pretenderesti di avere per mezzo dello stomaco di un altro soggetto, la forza e il nutrimento necessario per poter vivere in modo corretto e tranquillo. Dovrai fare obbligatoriamente il tuo lavoro da solo, qualsiasi esso possa essere, e di qualsivoglia natura ti venga richiesto. Inoltre, per riuscire a sentire te stesso, i tuoi battiti vitali, la tua capacita’ di vivere, dovrai essere necessariamente presente. Ricordatevi che “Ogni nostra emozione, verra’ espressa e trasmessa di conseguenza nel nostro sistema muscolare. Ad esempio, l'ansia è considerata una brutta e tremenda emozione che ci viene sottoposta come se fosse una cosa automatica ". “L'ansia è il divario tra ADESSO e nell’ORA. Se sei nell'ora, non puoi essere ansioso, perché la tua eccitazione sfocia immediatamente nell'attività in corso”. "Uno che è posseduto dalla perennemente dalla preoccupazione, non solo non ha l'equilibrio per risolvere i propri problemi, ma per il suo nervosismo e irritabilità, ha creato ulteriori problemi per coloro che lo circondano". Cosa vorreste essere? Cosa potreste fare oggi per aiutare il vostro benessere a prendere il posto di una vita malsana? Scegliete un qualcosa di preciso da fare in una giornata che sceglierete sia quella giusta, e che vi faccia sentire bene in tutti e tre gli stadi, mente, corpo e spirito. Fate caso a come vi sentite prima, e dopo aver messo in atto tutti i miei consigli, dice Bruce Lee. "L'azione è una delle tante strade maestre per riacquistare fiducia in se stessi".